Giugno 24

Il Consiglio di Stato, adito con appello cautelare, dà rilevanza al pericolo di espulsione dal T.N. del ricorrente privo di precedenti penali e da tempo in Italia

In considerazione dell’esigenza di istruttoria supplementare (su alloggio e reddito), la comparazione dei contrapposti interessi deve privilegiare quello (prevalente) del ricorrente in primo grado a non trovarsi soggetto all’espulsione dal territorio nazionale, anche in ragione dell’assenza di precedenti penali in capo allo stesso e della sua presenza in Italia da lungo tempo Consiglio di Stato,.

Maggio 27

Ricongiungimento e diritto all’unità familiare. La tutela giurisdizionale contro il silenzio del Consolato: il ricorso ex art. 30 TUI.

Il silenzio-inadempimento tenuto da una Pubblica Amministrazione sulla richiesta di visto di ingresso in Italia a seguito di intervenuto rilascio di nulla osta al ricongiungimento familiare è soggetto al controllo giurisdizionale del G.O., senza che l’azione proposta ai sensi dell’art. 30 d.lgs 25 luglio 1998 n. 286 costituisca impugnazione in senso tecnico, ma trattasi di.

Marzo 25

Annullamento dell’espulsione del cittadino ucraino alla luce della sospesa dell’Ucraina dalla lista dei “Paesi di origine sicuri” fino al dicembre 2022.

a cura dell’avv. Carmine Sgariglia Va annullata l’espulsione del cittadino ucraino alla luce dell’attuale stato di guerra esistente in Ucraina. Il precedente diniego di protezione internazionale è travolto dalla revisione della lista dei Paesi sicuri operata con decreto del 9 marzo 2022 del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (G.U. Serie Generale n.59.