Gen 31

TAR Campania – Napoli, 31 gennaio 2019, sentenza n.507

Tags: , , , , , , , , ,

Va annullato il diniego di rinnovo del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo per motivi di lavoro autonomo, quando la documentazione allegata al ricorso dimostri l’inadeguatezza dell’accertamento della irreperibilità operato dalla P.A., specie quando tale irreperibilità abbia comportato l’omissione dell’avviso-preavviso di rigetto al ricorrente e l’impossibilità conseguente per quest’ultimo di fornire all’amministrazione gli elementi – che sono stati poi allegati al ricorso – che dimostrino la titolarità di redditi da fonte lecita e l’avvenuto ricongiungimento familiare.
Inoltre, la circostanza che i cambi di residenza del ricorrente siano stati regolarmente denunciati all’anagrafe comunale comporta che egli non fosse obbligato a darne comunicazione alla questura in base al comma 8 dell’articolo 6 d.lgs. 25 luglio 1998, n.286 (trovando applicazione il disposto del comma 7).
Le spese seguono la soccombenza.

Clicca qui per leggere la sentenza

Condividi