novembre 13

Cassazione, Sezioni Unite Civili, 13 novembre 2019, sentenza n.29459

Cassazione, Sezioni Unite Civili, 13 novembre 2019, sentenza n.29459

Le Sezioni Unite Civili, decidendo su questione di massima di particolare importanza (ordinanza 3 maggio 2019, n. 11749), hanno affermato che la normativa introdotta con il d.l. n.113/18 (cd. decreto sicurezza) non trova applicazione in relazione alle domande di protezione internazionale proposte prima dell’entrata in vigore della nuova legge (5 ottobre 2018) e, in tema di protezione umanitaria, la necessità ai fini del riconoscimento della protezione di operare la valutazione comparativa effettiva del grado d’integrazione sociale raggiunta in Italia dal richiedente protezione con la sua situazione soggettiva e oggettiva nel Paese d’origine stante l’orizzontalità dei diritti umani fondamentali.

ottobre 4

Tribunale di Firenze, ordinanza del 4 ottobre 2018

Tribunale di Firenze, ordinanza del 4 ottobre 2018

Va riconosciuta protezione umanitaria al cittadino bengalese per la condizione di specifica ed vulnerabilità che potrebbe pregiudicare la possibilità del r.a. di godere in Patria (Paese instabile e con criticità anche sanitarie) di una vita dignitosa e libera.

novembre 8

Tribunale di Campobasso, ordinanza del 8 novembre 2016

Tribunale di Campobasso, ordinanza del 8 novembre 2016

Va accolta l’istanza cautelare fino alla definizione del giudizio di impugnativa avverso una decisione di manifesta infondatezza, con provvedimento valevole in ogni sua fase e grado, quando v’è concreto pericolo che la richiedente protezione possa medio tempore essere allontanata dal T.N., con pregiudizio a diritto fondamentali tra cui il diritto alla salute.